MENU

Progetti

CONTAN
Developing curricula for biodiversity monitoring and conservation in Tanzania

Durata: gennaio 2021 - gennaio 2024

Progetto finanziato dalla Commissione Europea nell'ambito del programma Erasmus+, che vede coordinatore il Dipartimento di Biologia dell'Università di Firenze ed ha come scopo quello di migliorare le capacità locali per lo studio e il monitoraggio della biodiversità in Tanzania, nazione ricchissima di parchi e riserve naturali, per preparare le nuove generazioni alla tutela e alla protezione di questo straordinario patrimonio. È frutto di un partenariato di 3 paesi europei: all’Italia – rappresentata, oltre che da Unifi, dal Muse-Museo delle Scienze di Trento – si affiancano la Germania con l’Università di Bayreuth e la Danimarca con l’Università di Copenhagen. Ai partner europei si aggiungono, poi, i tre atenei principali della Tanzania.

Ulteriori informazioni su UnifiMagazine

 

LETSGO GIGLIO   fb.gif
Less alien species in the Tuscan Archipelago: new actions to protect Giglio island habitats

Durata: agosto 2019 - dicembre 2023

È un progetto, cofinanziato dalla Commissione Europea nell'ambito del programma Life, che vede collaborare il Parco Nazionale Arcipelago Toscano, il Dipartimento di Biologia dell'Università di Firenze e la Società NEMO srl, per varie azioni sull'Isola del Giglio (Arcipelago Toscano) per la conservazione di specie e habitat protetti ai sensi della Dir. 92/43/CEE "Habitat", grazie alla riduzione di alcuni fattori di minaccia, principalmente rappresentati da specie aliene ed invasive.

All'interno di questo progetto, le nostre attività si concentrano su azioni preliminari, come mappatura delle specie aliene, alcune parti delle azioni di ecological restoration come semina di specie native in pinete oggetto di riqualificazione, oltre al monitoraggio di flora e vegetazione e a varie attività di disseminazione e divulgative.

 

SENSOGM
Sviluppo di sensori biofotonici per la determinazione di OGM nell’ambiente

Progetto co-finanziato dal POR FESR Toscana 2014-2020

Durata: 01/11/2018 - 01/11/2020

Il progetto è finalizzato allo sviluppo di una piattaforma integrata di sistemi plasmonici in grado di espandere la possibilità di rilevazione, identificazione e quantificazione di organismi (OGM) e microrganismi (MGM) geneticamente modificati nell’ambiente, dallo screening veloce sul campo all’analisi fine di laboratorio. La dimostrazione di assenza di contaminazione da OGM costituisce un valore aggiunto a garanzia della sicurezza dei prodotti derivati lungo tutta la filiera di produzione.

 

Aquainvad-ED   fb.gif   twitter.png
Marie Curie ITN Horizon 2020

Durata: 01/06/2015 - 31/05/2019

Partecipanti ufficiali: Prof.ssa Felicita Scapini, Dott.ssa Elena Tricarico

Aquainvad-ED (AQUAtic INVAders: Early Detection, control and management) è un progetto Marie Curie ITN finanziato nell’ambito del programma europeo Horizon 2020. Questo tipo di progetto prevede un percorso di dottorato all’interno di un consorzio che riunisce in questo caso 3 università, 1 istituto tecnologico, 2 agenzie governative, 1 NGO and 5 società private di tre paesi (UK, Italia e Spagna). L’obiettivo generale è quello di promuovere l’eccellenza scientifica e migliorare le prospettive professionali dei neo-dottorati. In particolare, nel caso di Aquainvad-ED, l’obiettivo è formare personale qualificato dal punto di vista scientifico professionale per fronteggiare il problema delle invasioni biologiche (i.e. specie introdotte dall’uomo al di fuori del loro areale di origine e che possono causare danni ecologici, economici e sanitari) come richiesto dal nuovo regolamento EU 1143/2014 recante disposizioni volte a prevenire e gestire l’introduzione e la diffusione delle specie aliene ed entrato in vigore dal 1 gennaio 2015 in ogni stato membro.

 

INOVES
Innovative methods and strategies for efficient utilization of resources (Leonardo da Vinci Partnership Project)

Durata: 2013 - 2015

- brochure - brochure nazionale - poster - struttura del sistema IFP in Italia (in inglese)

 

 

SOS Tuscan Wetlands
Control of invasive alien species to restore threatened habitats in inland wetlands of northern Tuscany

Durata: 2012 - 2019

- breve descrizione del progetto

 

RARITY
Eradicate Invasive Louisiana Red Swamp and Preserve Native White Clawed Crayfish in Friuli Venezia Giulia

Durata: 2011 - 2014

- breve descrizione del progetto

 

CHAOS
Climate Change and Species Invasions in Aquatic Systems: a Comparative Perspective (CHAOS)

Durata: 2010 - 2013

- poster - final scientific report

 

MapMed
Management of port areas in the Mediterranean Sea Basin

Durata: 2011 - 2015

 

WADI
WAter Demand Integration - Sustainable management of Mediterranean coastal fresh and transitional water bodies: a socio-economic and environmental analysis of changes and trends to enhance and sustain stakeholders benefits

Durata: 2006 - 2008

 

MEDCORE
From river catchment areas to the sea: a comparative and integrated approach to the ecology of Mediterranean coastal zones for sustainable management
Dal bacino fluviale al mare: uno studio comparativo ed integrato degli ecosistemi delle zone costiere del Mediterraneo per una gestione sostenibile

Durata: 2002 - 2005

 

MECO
Bases for the Integrated Sustainable Management of Mediterranean Sensitive Coastal Ecosystems

Durata: 1998 - 2001

Ultimo aggiornamento

19.02.2021

Cookie

I cookie di questo sito servono al suo corretto funzionamento e non raccolgono alcuna tua informazione personale. Se navighi su di esso accetti la loro presenza.  Maggiori informazioni